Supplier Relationship Management: il segreto per creare relazioni di successo con i fornitori

Cos'è Supplier Relationship Management - Gestione Rapporti con i Fornitori

Curare le relazioni con i fornitori è un tema sempre più centrale anche per le aziende di piccole e medie dimensioni. Cerchiamo di capire cos’è il Supplier Relationship Management e perché è così importante.

Cosa significa Supplier Relationship Management?

Il tema della gestione relazione fornitori non è nuovo: fu portato all’attenzione delle grandi aziende negli anni ‘80 da P. Kraljič di McKinsey.

Supplier Relationship Management o SRM significa gestire con un approccio strategico le relazioni con i propri fornitori.

L’azienda classifica e valuta i propri fornitori, definendo quali prodotti o servizi sono prioritari per il suo business. In base a questa analisi, pianifica strategie e azioni per gestire al meglio l’approvvigionamento e le relazioni con tutti i suoi fornitori.

Perché il SRM è centrale e strategico?

Le decisioni relative alla supply chain impattano molte aree in azienda: il procurement, il controllo qualità, la logistica ma anche il project management e gli aspetti finanziari.

Quindi è chiaro che una fornitura precisa e puntuale è determinante per il successo di un’azienda.

L’obiettivo di questo approccio è migliorare la relazione con i fornitori. Mantenere relazioni basate solo sul risparmio è controproducente. Curare invece le relazioni con i propri fornitori, in quanto veri e propri partner, aiuta a creare valore per l’azienda e a prevenire eventuali rischi.

Per gestire al meglio questi processi, l’azienda deve essere supportata da un software in grado di elaborare tutti i dati relativi alle relazioni con i fornitori.

Cosa fa un software SRM?

Un software SRM è uno strumento per gestire in modo centralizzato la collaborazione con i fornitori.
Al suo interno si possono gestire sia gli aspetti operativi che quelli analitici delle relazioni con i propri fornitori. Dal sourcing alle richieste di quotazione, dagli ordini alla gestione trasporto. Si possono monitorare in tempo reale le performance dei fornitori, comprese le azioni correttive, e non farsi cogliere impreparati.

Le piccole e medie aziende che scelgono di dotarsi di un portale di gestione fornitori offrono ai propri partner un biglietto da visita lungimirante e professionale, oltre a un vantaggio competitivo per la loro azienda.

Come abbiamo detto, la performance dei fornitori, soprattutto di quelli strategici, impatta sulla performance della nostra azienda. Grazie ai software SRM è possibile gestire, monitorare e analizzare le performance dei fornitori in tempo reale e prevenire imprevisti.

Due aspetti rilevanti di questo approccio strategico, supportato da un software SRM sono:

  • la comunicazione puntuale e la tracciabilità della relazione. Nel caso di cambio del responsabile acquisti o del coinvolgimento di nuove persone, tutte le informazioni sono disponibili in un unico strumento.
  • il monitoraggio e la valutazione dei KPI in tempo reale. È possibile condividere con i fornitori strategici informazioni chiave: oltre ai previsionali, anche informazioni sulle performance. In questo modo si riducono meeting e telefonate di allineamento.

I risultati saranno evidenti anche

  • nell’ottimizzazione della gestione magazzino e dei tempi di consegna
  • in una maggior efficienza nella pianificazione della produzione
  • nella misurabilità di sprechi/errori.

Sei interessato a un software SRM per la tua azienda? Contatta i nostri consulenti.