DERWID al Richmond E-Commerce Forum a Rimini

DERWID al Richmond E-Commerce Forum di Rimini

Siamo pronti a scoprire le ultime novità sull’e-commerce in Italia.
Il 18-20 settembre 2019 al Richmond E-Commerce Forum presso il Grand Hotel Rimini incontreremo professionisti ed esperti e discuteremo delle attuali tematiche nell’ambito del commercio elettronico.

Tra conferenze, workshop e un’agenda di appuntamenti organizzata ad hoc, i partecipanti avranno modo di scoprire le tecnologie e i trend più recenti. Parleranno con professionisti dell’e-commerce per chiarire dubbi, rispondere a domande o trovare nuove ispirazioni, fuori dal solito contesto lavorativo.

Con DERWID potrai confrontarti sulla visualizzazione 3D nell’e-commerce e sullo scambio automatico di dati.

Perché parlarne con noi?

Ti aspettiamo al Richmond E-Commerce Forum 2019!

DERWID entra a far parte della Federazione delle Industrie della Carinzia

DERWID è lieta di annunciare che è stata inclusa come nuovo membro della Federazione delle industrie austriache. Ciò significa per noi un onore, ma anche una grande opportunità per migliorare la visibilità della nostra azienda, aumentare il networking e la cooperazione con le istituzioni e gli altri membri.
Oggi DERWID ha sede a Villach, in Austria, con altre 3 filiali tra Italia e Germania. Questa posizione strategica è sempre più importante per la nostra presenza competitiva nell’industria 4.0 e il nostro ruolo centrale nella digitalizzazione.

Federazione delle industrie austriache

La Federazione delle industrie austriache (IV) è la rappresentanza volontaria e indipendente degli interessi dell’industria austriaca e dei settori collegati. In qualità di partner politico riconosciuto, lavora sull’ulteriore sviluppo positivo dell’Austria. Il IV rappresenta gli interessi dei suoi oltre 4.400 membri attuali del settore manifatturiero, dell’industria bancaria, delle infrastrutture e dei servizi connessi all’industria nelle province, a livello federale e in Europa. Con una struttura efficiente e snella, la IV è una piattaforma per i suoi membri per contribuire a plasmare le questioni industriali, economiche e socio-politiche.
Come interfaccia tra le imprese e la politica, funziona come rappresentanza di interessi, think tank, network e partner di servizi.
Attraverso concetti e competenze innovative, la Federazione si impegna a rendere l’Austria sempre più adatta a interfacciarsi tra economia e politica in tutta Europa.

Supplier Relationship Management: il segreto per creare relazioni di successo con i fornitori

Cos'è Supplier Relationship Management - Gestione Rapporti con i Fornitori

Curare le relazioni con i fornitori è un tema sempre più centrale anche per le aziende di piccole e medie dimensioni. Cerchiamo di capire cos’è il Supplier Relationship Management e perché è così importante.

Cosa significa Supplier Relationship Management?

Il tema della gestione relazione fornitori non è nuovo: fu portato all’attenzione delle grandi aziende negli anni ‘80 da P. Kraljič di McKinsey.

Supplier Relationship Management o SRM significa gestire con un approccio strategico le relazioni con i propri fornitori.

L’azienda classifica e valuta i propri fornitori, definendo quali prodotti o servizi sono prioritari per il suo business. In base a questa analisi, pianifica strategie e azioni per gestire al meglio l’approvvigionamento e le relazioni con tutti i suoi fornitori.

Perché il SRM è centrale e strategico?

Le decisioni relative alla supply chain impattano molte aree in azienda: il procurement, il controllo qualità, la logistica ma anche il project management e gli aspetti finanziari.

Quindi è chiaro che una fornitura precisa e puntuale è determinante per il successo di un’azienda.

L’obiettivo di questo approccio è migliorare la relazione con i fornitori. Mantenere relazioni basate solo sul risparmio è controproducente. Curare invece le relazioni con i propri fornitori, in quanto veri e propri partner, aiuta a creare valore per l’azienda e a prevenire eventuali rischi.

Per gestire al meglio questi processi, l’azienda deve essere supportata da un software in grado di elaborare tutti i dati relativi alle relazioni con i fornitori.

Cosa fa un software SRM?

Un software SRM è uno strumento per gestire in modo centralizzato la collaborazione con i fornitori.
Al suo interno si possono gestire sia gli aspetti operativi che quelli analitici delle relazioni con i propri fornitori. Dal sourcing alle richieste di quotazione, dagli ordini alla gestione trasporto. Si possono monitorare in tempo reale le performance dei fornitori, comprese le azioni correttive, e non farsi cogliere impreparati.

Le piccole e medie aziende che scelgono di dotarsi di un portale di gestione fornitori offrono ai propri partner un biglietto da visita lungimirante e professionale, oltre a un vantaggio competitivo per la loro azienda.

Come abbiamo detto, la performance dei fornitori, soprattutto di quelli strategici, impatta sulla performance della nostra azienda. Grazie ai software SRM è possibile gestire, monitorare e analizzare le performance dei fornitori in tempo reale e prevenire imprevisti.

Due aspetti rilevanti di questo approccio strategico, supportato da un software SRM sono:

  • la comunicazione puntuale e la tracciabilità della relazione. Nel caso di cambio del responsabile acquisti o del coinvolgimento di nuove persone, tutte le informazioni sono disponibili in un unico strumento.
  • il monitoraggio e la valutazione dei KPI in tempo reale. È possibile condividere con i fornitori strategici informazioni chiave: oltre ai previsionali, anche informazioni sulle performance. In questo modo si riducono meeting e telefonate di allineamento.

I risultati saranno evidenti anche

  • nell’ottimizzazione della gestione magazzino e dei tempi di consegna
  • in una maggior efficienza nella pianificazione della produzione
  • nella misurabilità di sprechi/errori.

Sei interessato a un software SRM per la tua azienda? Contatta i nostri consulenti.

Servizi EDI: fattore chiave per la trasformazione digitale

Vantaggi dei servizi EDI cloud - fattore chiave della digitalizzazione

Parliamo e usiamo lo scambio elettronico di dati, EDI, dagli anni ’60. Ma ha ancora senso parlarne oggi?
Fino a 20 anni fa l’EDI era una tecnologia lenta, rigida e costosa, adatta solo alle grandi aziende. Oggi l’EDI è una soluzione flessibile e scalabile, fattore chiave per la trasformazione digitale e l’ottimizzazione dei processi.
Vediamo cosa sono, oggi, i servizi EDI.

Che cos’è esattamente l’EDI? Una definizione

Che cos’è esattamente l’EDI?
L’Electronic Data Interchange, in breve EDI, è lo scambio automatizzato da computer a computer di documenti aziendali tra partner commerciali in un formato elettronico standard su una connessione standardizzata sicura.
(Per ulteriori informazioni, leggi le nostre FAQ sull’EDI.)

I servizi EDI facilitano il commercio elettronico e migliorano le relazioni commerciali tra i partner.
Come? Tramite la trasmissione standardizzata di ordini, fatture, bolle di consegna e l’integrazione con i sistemi ERP. L’ottimizzazione dei processi e la riduzione di sprechi ed errori sono i risultati di questa automazione.

Cosa chiedere al tuo provider EDI

Per ottenere questi vantaggi, indipendentemente dal tipo di servizio, sia che si tratti di una soluzione EDI classica o di un moderno servizio web EDI, il fornitore EDI dovrebbe offrire:

  • mappatura dei dati: per avere un quadro chiaro dei flussi di dati, quando si scambiano diversi formati con i propri partner
  • traduzione dei dati: in modo che tutti i sistemi coinvolti ricevano informazioni in un formato comprensibile
  • strumenti per controllare e mantenere la qualità e l’integrità dei dati
  • gestione della connettività: poiché è necessario collegare molti sistemi diversi, è essenziale gestire la comunicazione tra i partner.

Problemi delle soluzioni EDI tradizionali

Il mondo di oggi è sempre più veloce e frenetico e le soluzioni EDI tradizionali hanno iniziato a diventare obsolete. Invece di ottimizzare i processi, potrebbero creare inefficienze.

L’EDI classico include, per esempio, hardware in sede e connessioni punto-punto. I principali problemi di queste soluzioni sono:

  • elevati costi di acquisto e manutenzione (accessibili solo per le grandi aziende)
  • notevole impegno per apportare modifiche (nuovi partner, connessioni, …)
  • lento onboarding di nuovi partner
  • connessioni difficili da gestire.

Vantaggi di una soluzione EDI cloud

Per superare tali limiti, sono emersi nuovi servizi EDI web alternativi e flessibili, adatti a qualsiasi tipo di azienda.

Quali vantaggi offre un provider EDI cloud?

Ecco i principali:
1) economicamente vantaggioso: non è necessario acquistare alcun software EDI, hardware, aggiornamenti software o installare nulla in loco.

2) scalabile: puoi iniziare un piccolo progetto, misurare i risultati e in seguito creare nuove connessioni. Infatti, la soluzione può essere rapidamente ri-adattata, se nel corso degli anni avrai bisogno di aggiungere nuovi partner commerciali.

3) flessibile e su misura: si adatta esattamente alle tue esigenze e procedure. Come spiegato qui, ciò significa che la soluzione può:

  • essere integrata con qualsiasi tipo di sistema ERP, senza limitazioni
  • integrare qualsiasi tipo di cliente o fornitore, indipendentemente dalle sue dimensioni
  • gestire qualsiasi tipo di formato dati, protocollo e canale di trasmissione.

4) processo di onboarding più veloce, grazie a una mappatura dei dati più rapida e snella.


Hai bisogno di maggiori informazioni su come migliorare i tuoi processi aziendali attraverso una soluzione EDI? Contatta i nostri consulenti EDI.

Imprenditori e professionisti si mettono in gioco al Business Forum Opportunity

DERWID at Business Forum Opportunity 2019 - Venezia

Prendiamo alcuni imprenditori del Nord Est Italia. Ci aggiungiamo la voglia di confrontarsi e scambiare idee ed esperienze. Infine, li mettiamo assieme in una giornata dedicata: ecco la combinazione di ingredienti ideale per creare relazioni di valore e fare business concreti.

Dove trovare tutto questo?

Il prossimo 9 luglio al Russot Hotel di Venezia, Salone d’Impresa organizza la quarta edizione del Business Forum Opportunity. Una fiera del networking e del B2B per dare spazio allo scambio di idee e creare nuove relazioni, per mettersi in gioco e creare valore per il territorio.

Perché partecipare?

In un’unica giornata potrai:

  • confrontarti con oltre 100 imprenditori e professionisti del Nord Est
  • assistere a un programma di seminari specialistici che approfondiranno servizi, strumenti ed esperienze delle aziende del territorio
  • esplorare gli stand di oltre 40 aziende nelle 6 aree espositive dedicate a Servizi & Persone, Progettisti, Prodotti, Start Up & IOT 4.0, Finance & Legal, Paesi & Mercati.

Anche DERWID partecipa a questa edizione del Business Forum Opportunity.

Alle 11.00 ci presenteremo con uno speech sul tema “Digitalizzare i Processi Aziendali quotidiani: il segreto per Relazioni di Successo con i Business Partner”.
Come trasformare i processi quotidiani di ogni azienda da semplici attività di routine a fattori strategici? Come comunicare in modo strutturato con clienti, fornitori o partner e gestire in modo efficace tutti i dati che ne derivano?
Ne parleremo, partendo da esempi pratici, per trovare il segreto di una relazione di successo con clienti e fornitori.

Vieni a conoscerci al nostro stand nell’area Start Up & IOT 4.0: saremo felici di discutere assieme delle sfide della digitalizzazione dei processi aziendali.

Save the date!
Business Forum Opportunity
9 Luglio 2019
Russot Hotel, Venezia

La partecipazione all’Evento è gratuita, è però obbligatoria l’iscrizione ai sensi della Legge sulla Privacy.
Se sei un Consulente Aziendale, puoi partecipare solo in compresenza di un Imprenditore debitamente iscritto.

Chi è Salone d’Impresa?
Da oltre 17 anni Salone d’Impresa coinvolge persone, imprese e Università in eventi e progetti di cultura e business per lo sviluppo delle realtà del territorio.

Scambio automatico di anagrafiche e ordini tramite EDI

licht & harmonie - Scambio automatico di ordini con la soluzione EDI di DERWID

La collaborazione tra licht & harmonie e DERWID

Oggi presentiamo la storia di successo della nostra collaborazione con licht & harmonie.

Con sede a Rietberg, Germania, licht & harmonie sviluppa e perfeziona soluzioni a tutto tondo per porte in vetro di alta qualità e relativi accessori dal 1999.
Partnership, assistenza, innovazione e spirito di squadra sono i valori che li guidano e che vivono con cuore e passione. Vero punto di forza dell’azienda sono le collaborazioni: lavorare gomito a gomito con commercianti di legname e rivenditori di porte, concentrandosi sulla qualità e il design per il cliente finale, permette a licht & harmonie di offrire il servizio professionale e i prodotti di prima qualità che la contraddistinguono.

I nostri percorsi si sono incontrati quando licht & harmonie stava cercando una soluzione EDI integrata. L’obiettivo da raggiungere: scambiare anagrafiche e ordini con i clienti in modo automatico. Oggi “grazie alla soluzione EDI di DERWID, la ricezione di ordini dai clienti è automatizzata e non è più necessaria la registrazione da parte dei nostri impiegati.” riferisce Thomas Herbold, CEO di licht & harmonie.

Ci fa piacere poter aiutare licht & harmonie a distribuire le loro porte in vetro facilitando gli scambi con i clienti.

Logistica e Supply Chain: trend e novità al GL summit

DERWID al Global Summit Logistics and Supply Chain 2019

Non perdere l’occasione di formarti sugli attuali trend per la gestione della supply chain al Global Summit Logistics & Supply Chain il 10 e 11 aprile 2019 a Lazise, Verona.

DERWID al GL Summit Logistics & Supply Chain 2019

Quest’anno DERWID parteciperà come espositore al GL Summit Logistics & Supply Chain.
Al nostro stand avrai occasione di approfondire quali sono i vantaggi di una soluzione automatica di integrazione fornitori e business partners, per una supply chain in ottica 4.0. Potremo scoprire assieme come ottimizzare la gestione della supply chain e le relazioni con i tuoi fornitori attraverso le nostre competenze.

Da non perdere giovedì 11 aprile ore 10.30-11.00 la conferenza a cura del CEO di DERWID, Horst Exenberger dal titolo “Supplier Relationship Management: il segreto per coltivare relazioni di successo con i fornitori”.
Partendo dalle classiche problematiche di gestione fornitori, esploreremo approcci e soluzioni per creare e gestire una collaborazione senza imprevisti. Se ti chiedi come monitorare e controllare le performance dei tuoi fornitori in tempo reale, non puoi mancare.

 

Global Summit Logistics & Supply Chain in breve

Giunto alla 25esima edizione, il GL Summit Logistics & Supply Chain si conferma l’evento “business oriented” più completo e dinamico per il settore della logistica industriale, distributiva e la supply chain.

Al Centro Congressi Hotel Parchi del Garda a Pacengo di Lazise, Verona, si incontreranno i professionisti di logistica e supply chain per due giorni di aggiornamento e confronto professionale.
In programma:

  • oltre 20 conferenze, per conoscere e capire gli attuali scenari competitivi e i trend della supply chain
  • incontri one2one tra direttori logistica e espositori selezionati, per toccare con mano soluzioni innovative e valutare nuovi fornitori
  • occasioni di networking, per scoprire nuovi approcci e strategie per la gestione della logistica

Vuoi approfondire le tematiche di gestione supply chain e relazione con i fornitori? Scrivici!

DERWID a EuroCIS 2019

DERWID a EuroCIS 2019

DERWID inizia quest’anno partecipando a EuroCIS a Düsseldorf in Germania.
Dal 19 al 21 febbraio 2019 vieni a trovarci al Pad. 9 Stand F81.

EuroCIS è la principale fiera per le tecnologie in ambito retail in Europa.
A Düsseldorf si parlerà delle ultime tendenze del settore: trasformazione digitale, commercio conversazionale, mondi virtuali, big data e internet delle cose – per citarne alcune.
I visitatori troveranno soluzioni per la digitalizzazione, la personalizzazione e nuove rivoluzionarie tecnologie per il retail di domani.

Sogni un esperienza di e-commerce più interattiva e personalizzata per i tuoi clienti? Visita il nostro stand e prova in prima persona il nostro configuratore 3D full web!
Oppure vuoi migliorare i rapporti con i tuoi fornitori? Saremo felici di fornirti tutte le informazioni sul nostro software SRM – per la gestione dei rapporti con i fornitori e aiutarti ad ottimizzare i tuoi processi di acquisto.

Non perdere questa occasione e fissa un appuntamento con noi ad EuroCIS 2019! Contattaci per ricevere un biglietto omaggio.
Ti aspettiamo a EuroCIS!

Obbligo fatturazione elettronica tra privati: evento con Ifin Sistemi

Evento formativo gratuito sulla fatturazione elettronica tra privati - DERWID e Ifin Sistemi

Più si avvicina la partenza dell’obbligo di fatturazione elettronica B2B, più le tue domande sul tema aumentano?

Allora non perderti l’evento formativo gratuito sulla fatturazione elettronica tra privati organizzato da DERWID con il partner tecnologico Ifin Sistemi.

Giovedì 22 novembre 2018 a partire dalle 16.30 collegati con noi per una diretta online: risponderemo a tutte le tue domande sull’obbligo di fatturazione elettronica B2B, in vigore dal 1 gennaio 2019.

Iscriviti all’evento per ricevere i dettagli su come collegarsi online.

Durante l’incontro illustreremo il quadro normativo di riferimento e gli adempimenti richiesti in tema di fatturazione elettronica B2B. Ma soprattutto le modalità con cui affrontare questo passaggio obbligatorio, scegliendo servizi esterni dedicati, per affrontare il cambiamento in maniera semplice, con tutte le garanzie di soluzioni efficaci e a norma di legge.

Affronteremo queste tematiche in collaborazione con il nostro partner per la fatturazione elettronica B2B: Ifin Sistemi. L’azienda opera sull’intero mercato italiano occupandosi della gestione dei documenti digitali con soluzioni e servizi per trattare, convertire, archiviare e conservare a norma flussi di dati, informazioni e contenuti. Ifin Sistemi propone soluzioni per l’archiviazione documentale, conservazione digitale e fatturazione elettronica, volte a facilitare i processi di gestione documentale all’interno delle aziende, fornendo al cliente consulenza tecnologica, metodologica e normativa.

 

Per domande e informazioni: scrivi a sales@derwid.com o chiama 0434/696521
Le iscrizioni sono aperte fino al 21/11.

Obbligo di fatturazione elettronica B2B: al ciclo passivo chi ci pensa?

Fatturazione elettronica B2B e ciclo passivo

Ormai manca davvero poco al 1 gennaio 2019, il momento di svolta per la fatturazione elettronica in Italia. Quali conseguenze avrà quest’obbligo per le aziende italiane?
Per noi i risvolti positivi superano quelli negativi, se non ci limitiamo ad adeguarci all’obbligo. E cogliamo invece questo momento come opportunità di ripensare i nostri processi aziendali. Perché fatturazione elettronica non significa solo fatture ai clienti. Dobbiamo considerare anche i rapporti con i fornitori.
Parliamo di fatturazione elettronica B2B e automatizzazione del ciclo passivo.

EDI, automatizzazione dei flussi, fatturazione elettronica: solo un obbligo?

Spesso le innovazioni tecnologiche entrano in azienda come un obbligo. Obbligo di adeguarsi alle richieste dei clienti. Obbligo di rispettare leggi e regolamenti dalle istituzioni. E così facendo andiamo ad aggiungere un nuovo processo agli altri già esistenti. Ci adeguiamo, spesso, senza avere il tempo di fermarci e riflettere: questa nuova tecnologia può portare dei vantaggi in azienda, oltre al fatto di non perdere il cliente o essere in regola?

L’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica B2B è il momento giusto per fermarsi e chiedersi: posso cambiare qualcosa e trarre dei benefici da questo obbligo?

Automatizzare il ciclo passivo: se non ora, quando?

Dal 1 gennaio 2019 non ci saranno alternative: tutte le fatture, sia attive che passive, dovranno passare per il Sistema di Interscambio (SdI) ed avere il formato elettronico strutturato xml. Fatture in altri formati o trasmesse su altri canali non saranno valide.

Per essere certo di continuare a lavorare, la tua prima preoccupazione sarà di adeguarti per inviare le fatture ai tuoi clienti.
In passato, potrebbe esserti già capitato di mettere al primo posto le richieste del cliente. Ad esempio, hai cercato una soluzione per automatizzare i flussi di ordini e fatture via EDI, solo per rispondere alle sue esigenze.
Forse ti sarà capitato di chiederti: ma perché non automatizzare anche lo scambio di documenti con i fornitori? Così da gestire tutto in un unico luogo e con un unico strumento, il tuo sistema ERP.
E ti sarai risposto che non era ancora il momento. Oppure che sarebbe stata un’impresa titanica riuscire a gestire tutti i diversi formati dei documenti, addirittura cartacei, dei tuoi fornitori.

Ora invece non ci sono più scuse. Tutte le fatture dei tuoi fornitori saranno disponibili in un unico formato elettronico strutturato: è il momento giusto per partire con l’automatizzazione del ciclo passivo.

 

Fatturazione elettronica B2B e ciclo passivo

Con D/b2b fatturazione elettronica puoi scambiare fatture attive e passive in formato elettronico attraverso il SdI. Si integra direttamente con il tuo sistema gestionale, senza installare alcun programma.

Maggior trasparenza, meno errori e costi

Se automatizzi la ricezione delle fatture passive con D/b2b fatturazione elettronica, le fatture approvate dallo SdI saranno direttamente disponibili all’interno del tuo sistema gestionale.
Potrai evitare così gli errori dovuti all’inserimento manuale dei dati e ottimizzare tempi e costi di gestione delle fatture passive.

Dopo questo primo passo, perché non proseguire il percorso di digitalizzazione, automatizzando l’invio degli ordini a quegli stessi fornitori? Eliminerai altre attività a basso valore aggiunto con nuovi vantaggi per la tua azienda.

E se ne avrai la necessità, potrai archiviare i tuoi documenti a norma, grazie alla collaborazione con Ifin Sistemi, partner accreditato AgID.

Come funziona D/b2b fatturazione elettronica per chi già usa D/bip?

Se già utilizzi la piattaforma D/bip, il tuo flusso EDI attivo sarà utilizzato anche per scambiare le fatture elettroniche tramite SdI. Nulla cambierà per i tuoi clienti e fornitori sia italiani che stranieri: continueranno a ricevere le fatture via EDI come ora.
Se ancora non ricevi le fatture in formato elettronico, sarà necessario definire e attivare i flussi per le fatture passive, che poi dal SdI saranno trasferite e direttamente disponibili sul tuo gestionale.

Hai ancora dei dubbi?
Scrivici.
Oppure vieni a chiarire tutte le tue domande giovedì 22/11 alle ore 16.30 con il nostro webinar. Scoprirai con DERWID e Ifin Sistemi come funziona la fatturazione elettronica B2B. Iscriviti all’evento: è gratuito.