Configuratore grafico di prodotto o CAD?

Graphical Product Configuration or CAD?

Di fronte a prodotti sempre più complessi, a un numero crescente di varianti e a un aumentato grado di personalizzazione delle richieste, chi produce prodotti con varianti si domanda:

quale strumento è meglio utilizzare per configurare i miei prodotti? Quale strumento è più efficiente: un configuratore grafico di prodotto o un programma CAD?

Anche tu hai questo dubbio?

In questo articolo cercheremo di capire quali sono le differenze tra i due sistemi e quali i vantaggi, per accompagnarti in una scelta consapevole.

È efficace configurare con un software CAD?

I programmi CAD nascono come strumenti per sviluppare e progettare prodotti. Al di fuori di questa funzione, se utilizzato per la configurazione di prodotto, un software CAD è efficace?

Utilizzare un sistema CAD fuori dal semplice sviluppo prodotto, quindi anche per elaborare ordini e offerte, comporta notevoli svantaggi:

  • bisogna tener conto di un investimento da non sottovalutare
  • c’è una rilevante limitazione per quanto riguarda il lavoro condiviso, gli scenari offline e le piattaforme web
  • un sistema CAD utilizzato nel processo di vendita diventa costoso e sovradimensionato

I vantaggi di un configuratore grafico di prodotto

Il configuratore grafico di prodotto nasce proprio per rappresentare i prodotti con varianti e le loro regole di costruzione. Si possono inoltre creare distinte base e derivare automaticamente dati quali i disegni, le liste di produzione e i dati per le macchine a CN.

Con un configuratore grafico orientato agli oggetti passiamo da un processo di engineer-to-order a uno di assembly-to-order. Non sarà più necessario partire ogni volta con un nuovo progetto e pianificare e descrivere tutte le fasi di costruzione: in base alla singola configurazione sarà possibile unire i moduli standard con combinazioni sempre diverse.

 

Vantaggi di un configuratore grafico di prodotto

I vantaggi di questo processo sono evidenti:

  • si evitano le interruzioni di informazioni: il know-how sul prodotto, suddiviso tra varie persone e reparti, viene messo a disposizione centralmente
  • non si verificano duplicazioni dei processi e dei dati, tutto è integrato e collegato:
    • in particolare, il configuratore grafico di prodotto si integra in modo bidirezionale con il software ERP
    • di conseguenza, la manutenzione dei database è ottimale sia per quanto riguarda le regole di costruzione che il collegamento con le macchine: lavorando in modo sincronizzato con l’ERP è possibile importare tabelle, regole e anche dipendenze esistenti tra oggetti
  • si semplificano la configurazione e la progettazione di ordini personalizzati per l’utente: gli strumenti per il mantenimento anagrafiche permettono di costruire una composizione e una struttura modulare dei prodotti, basata su moduli standard
  • si libera il reparto progettazione e sviluppo dall’attività di supporto alle vendite: anche gruppi di utenti meno qualificati possono usare la configurazione di prodotto grafica per predisporre le offerte. In questo modo è possibile ridurre le licenze CAD.
  • si hanno a disposizione interfacce flessibili e scalabili, che permettono l’integrazione con diversi sistemi, tra cui i software CAD

Configuratore grafico di prodotto o CAD?

Quindi, quando vogliamo configurare un prodotto con varianti è sempre meglio utilizzare un configuratore grafico di prodotto?

Nell’80% delle situazioni sì, in quanto è possibile impostare e rappresentare delle varianti standard. Nel restante 20% dei processi, processi straordinari, è meglio utilizzare altri strumenti, ad. esempio i sistemi CAD.

Miglior soluzione di configurazione: integrare configuratore grafico di prodotto e CAD

La vera questione non è scegliere tra un configuratore grafico di prodotto o un software CAD.

La vera questione è pensare a un processo che integri entrambi i sistemi. Il software CAD dedicato allo sviluppo prodotto e a progetti speciali. Mentre il configuratore grafico di prodotto utilizzato per le vendite e i servizi d’ordine del prodotto.

Vuoi maggiori informazioni sui vantaggi di un configuratore grafico di prodotto per la tua azienda? Contattaci.

Scarica l’infografica completa con differenze e vantaggi di configuratore di prodotto e software CAD!